News

  • Trekking tour, dalla Val Gardena all’Alpe di Siusi
  • Ortisei in Val Gardena, Alpe di Siusi, Suisi allo Sciliar, Rasciesa, Sella, Sassolungo, Sassopiatto, Denti di Terrarossa, Sciliar: sono le tappe e le cime che si possono raggiungere attraverso il trekking tour “Dalla Val Gardena all’Alpe di Siusi".

  • Ortisei in Val Gardena, Alpe di Siusi, Suisi allo Sciliar. O se preferite... Rasciesa, Sella, Sassolungo, Sassopiatto, Denti di Terrarossa, Sciliar. Sono le tappe e alcune delle cime che si possono raggiungere attraverso il trekking tourDalla Val Gardena all’Alpe di Siusi”, ideato dai Vitalpina Hotels Alto Adige/Südtirol, un marchio di garanzia per il mondo dell’escursionismo. Vette che agli esperti del settore e agli amanti del trekking comunicano tante diverse emozioni.

    Prima fatica, stanchezza, impegno. Poi gioia, soddisfazione, bellezza, ammirazione. In certi casi vero e proprio incanto di fronte a panorami che lasciano senza fiato. Sono le emozioni che gli alpinisti conoscono molto bene e che si potranno vivere anche nel trekking tourDalla Val Gardena all’Alpe di Siusi”.

    Altre emozioni? Pace e profondo senso di benessere. Sono quelle che si provano nella Spa che prende il posto dell’attività fisica, quando a pomeriggio inoltrato si farà ritorno in hotel. Una cena genuina e sana, a base di prodotti locali e il giorno dopo si riparte per l’avventura!

    Dalla Val Gardena all’Alpe di Siusi

    Il primo Vitalpina Hotel sarà a Ortisei, il VitalpinaHotel Rainell****, e il primo giorno sarà tutto dedicato alla scoperta delle Dolomiti, patrimonio dell’umanità UNESCO. Si può scegliere l’escursione più adatta alla propria preparazione, si può prendere ad esempio la funicolare Rasciesa, che in meno di 10 minuti porta da Ortisei all’Alpe Rasciesa appunto, a 2.200 metri. Qualsiasi sia la scelta, ad attendere gli sportivi al rientro il nuovo centro piscine di Ortisei o l’area sauna in hotel.

    Seconda tappa all’Alpe di Siusi, splendido altopiano nel cuore delle Dolomiti. Da Ortisei in Val Gardena si può prendere lo shuttle e raggiungere Passo Sella, a 2.240 metri, tra il gruppo del Sassolungo e del Sella. Da qui parte il sentiero “Friedrich-August-Weg”, che regalerà fantastici panorami dolomitici sulla Punta delle Cinque Dita, il Sassopiatto, il Sassolungo, il massiccio del Sella, nonché la Marmolada e le Pale di San Martino a sud.

    Ancora, si può raggiungere il rifugio Sassopiatto a 2.300 metri sull’Alpe di Siusi e da qui scendere fino al rifugio delle Marmotte a 2.180 metri e continuate poi per Piz, verso il Vitalpina Hotel Icaro***S (1910 m) in mezzo ai prati alpini dell’Alpe di Siusi, con vista sulle Dolomiti circostanti.

    La giornata successiva sarà a disposizione per effettuare una delle numerose escursioni che permettono di godere della bellezza dell’altopiano alpino più vasto d’Europa. Dal Sentiero dei Masi alle Panche delle Streghe, è possibile scegliere tra escursioni adatte ad ogni esigenza, con vista sulla Val Gardena, sul gruppo Puez-Odle, sul gruppo del Sella, Sassopiatto e Sassolungo, Denti di Terrarossa, lo Sciliar e su tutta l’Alpe di Siusi.

    Per rigenerarsi in hotel ad attendere gli sportivi una rilassante nuotata nella piscina con vista sullo Sciliar o un po’ di relax in giardino tra idromassaggio e sauna finlandese panoramica.


    Dall’Alpe di Siusi allo Sciliar

    Si lascia a questo punto l’Alpe di Siusi per raggiungere l’altopiano dello Sciliar (2.563 m) che si erge nel mezzo del Südtirol, per poi scendere a Siusi allo Sciliar (1.000 m) e sistemarsi nel nuovo hotel, a una ventina di chilometri da Castelrotto, il Vitalpina Wanderhotel Europa****.

    La località di Siusi allo Sciliar è punto di partenza di numerose camminate che permettono di esplorare tutta la zona, a seconda del grado di allenamento. Dal Monte Sciliar al Laghetto di Fié dove fare il bagno e rilassarsi, dall’Alpe di Marinzen al Sentiero dei funghi a Laranza e altri percorsi ancora. Il personale dell’hotel e la biblioteca sono a disposizione per guidare nella scelta più appropriata e godere al massimo delle bellezze del luogo.

    La vacanza volge al termine e il giorno successivo, dopo una ricca colazione, si verrà accompagnati alla stazione o al primo hotel per riprendere l’auto.

    La vacanza Vitalpina

    La vacanza ha tutti i vantaggi del gruppo Vitalpina, questo significa che ogni albergatore è a disposizione per consigliare al meglio sulle escursioni più adatte a seconda del livello di preparazione e proporre un tour che soddisfi le diverse esigenze di ciascuno.

    L’itinerario infatti, che varia da facile a impegnativo, è estremamente adattabile a qualsiasi tipo di allenamento, le uniche tappe predefinite sono quelle di trasferimento da un hotel all’altro, previste il terzo e il quinto giorno.

    Le mappe della zona e delle escursioni e lo staff preparato dell’hotel consentiranno di effettuare il tour in autonomia. Sarà utile in ogni caso avere un buon senso dell’orientamento, essere capaci di leggere le mappe e sapersi muovere su sentieri di montagna.

    I Vitalpina Hotels Alto Adige/Südtirol, 36 strutture a conduzione familiare distribuite nel territorio altoatesino, sono specializzati nella vacanza dedicata all’escursionista e allo sportivo, che ama svolgere attività fisica e movimento, possibilmente a contatto con la natura. Tutte le strutture hanno a cuore un’alimentazione sana, equilibrata e completa, mettono a disposizione degli ospiti un centro benessere, con trattamenti naturali altoatesini. Gli albergatori sono inoltre provetti escursionisti, pronti a guidare gli ospiti attraverso l’affascinante mondo delle montagne altoatesine. Hotel di alto livello che rispondono a rigidi criteri di selezione e mettono il mondo dell’escursionismo al primo posto.

    Info: Vitalpina® Hotels Alto Adige/Südtirol, tel. 0471 999 980 – www.vitalpina.info

© 2006 - 2017 WSG3 all rights reserved.           Powered by WSG3